Rubrica. Free Words
Rubrica. Free Words

Rubrica. Free Words

 

Per non assuefarsi, non rassegnarsi, non arrendersi, ci vuole passione. Per vivere ci vuole passione”. (Oriana Fallaci)

Potremmo scrivere parole su parole per raccontare la nostra idea di passione o ciò che la stimola, in qualunque ambito di riferimento. Eppure non saremo mai nelle condizioni di trasferire al nostro interlocutore lo stato d’animo che c’è in noi quando parliamo di quello strano sentire che alimentiamo, più o meno inconsapevolmente, forse anche nel timore di essere assuefatti da esso.

Il tema di questo numero ci è tanto più caro, dal momento che ad oggi il nostro gruppo editoriale è retto da tre professioniste che hanno seguito le loro rispettive passioni, totalmente diverse e per certi versi, apparentemente lontane tra loro.

C’è tra noi chi ha lottato strenuamente mettendosi in gioco, più e più volte, per raggiungere il sogno di diventare giornalista, mestiere che più di vent’anni fa spesso era erroneamente ritenuto assimilabile più ad un hobby che ad una reale professione. C’è chi ha studiato tanto, scegliendo di vivere in una città molto lontana dalla sua famiglia, per misurarsi con se stessa in un contesto di assenze, spinta dalla voglia di diventare un avvocato. Ed ancora, c’è chi, compiendo una scelta di vita decisamente differente da quella che sarebbe stata anche più logico e più comodo seguire all’interno del proprio contesto familiare, ha deciso di smarcarsi e proseguire negli studi, sino a formarsi come ingegnere gestionale. In tutti e tre i casi è stata appunto la passione a far muovere i passi e poi la casualità mista. I tanti altri segmenti, forse a noi stesse sconosciuti, hanno abilmente lavorato per far intersecare i nostri cammini professionali e costituire un unicum. Ciascuna di noi ha seguito la propria passione e ha realizzato un sogno, confermando la scelta ogni giorno, tra mille peripezie, qualche impedimento e l’immensa dedizione per ciò che ama fare. La nostra è una storia facilmente assimilabile a quella di tantissimi giovani imprenditori e professionisti, ma anche a numerosi uomini e donne, ed ancora a una miriade di padri e madri, figli e figlie, compagni e compagne, mariti e mogli.

Insomma, vogliamo dedicare questo numero a tutti coloro che credono che avere un obiettivo è un costante stimolo per osare, anche a costo di cadere. Oggi abbiamo il volto disteso di chi, guardando indietro, sa che ha conquistato un importante step. Ma sappiamo anche che, osservando oltre, la nostra fronte si potrebbe corrucciare al solo immaginare la sequela di altre fasi che ci aspettano, tra nuovi stimoli professionali, possibili scelte di natura personale e familiare, ipotetiche possibilità di cambiamento e di crescita.

Il 27 luglio la nuova compagine societaria di Pressh24 compie il suo primo anno di vita. Salutiamo quest’anniversario con una gioia che difficilmente riusciamo a contenere, perché sappiamo bene quanto abbiamo faticato affinchè un sogno, piccolo e semplice potesse divenire una prospettiva di vita.

Abbiamo sempre ringraziato chi ha consentito che questo percorso potesse avere il suo inizio, ma non smettiamo mai di continuare a farlo. Grazie a chi ci ha sostenuto nell’ambito della nostra sfera privata e familiare, grazie ai tanti colleghi ed agli amici sinceri che, generosamente, si sono messi a disposizione per darci una mano, alcune volte anche dispensandoci piccoli consigli. Grazie ai professionisti che ogni giorno sono presenti nel loro posto di lavoro a compiere generosamente il loro incarico e grazie ai tanti partner che ci hanno affidato la comunicazioni delle loro aziende. Sappiamo quanto oneroso sia stato questo atto di fiducia nei nostri confronti, che speriamo di contraccambiare giornalmente con impegno e dedizione, come se ciascuna azienda di cui curiamo l’immagine fosse un po’ anche nostra. Grazie anche a chi pensava che non ce l’avremmo fatta: è stato il migliore sprone ad andare oltre!

0 0 590 11 agosto, 2016 2016 , Editoriali , n°54 lug/ago agosto 11, 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.